Roma: il Colosseo

Il Colosseo, originariamente conosciuto come Amphitheatrum Flavium o semplicemente come Amphitheatrum, (Anfiteatro Flavio), è situato nel centro della città di Roma, (capitale dell’ Italia), è il più grande anfiteatro del mondo.

colosseo1

Probabilmente il monumento più famoso al mondo e simbolo della grandezza di Roma, l'Anfiteatro Flavio, meglio conosciuto con il nome di Colosseo per la colossale statua in bronzo raffigurante Nerone che si trovava nelle vicinanze.

Le Misure

Lungo 189 metri, largo 156 metri, per un'altezza di oltre 48 metri, il Colosseo si estende su una superficie di 24.000 mq e poteva ospitare circa 50mila spettatori che potevano accomodarsi nella cavea, formata da gradinate in laterizio rivestite in marmo.  L'arena, che misurava 76 metri per 46, era realizzata con una grande tavola di legno ricoperta di sabbia.


colosseo2


La Storia

L'edificio, destinato ai combattimenti, ai giochi tra i gladiatori (munera), alle simulazioni di caccia ad animali feroci ed esotici (venationes) e alle naumachie (combattimenti navali), è composto da quattro ordini architettonici sovrapposti; i primi tre sono formati da ottanta arcate inquadrate da semicolonne, il quarto è suddiviso in riquadri intervallati da finestre. Nell'ultimo ordine, erano inseriti supporti in muratura e in legno per sostenere un immenso telone (velarium) che serviva a riparare gli spettatori dal sole e dalla pioggia.

colosseo3

Nei sotterranei del Colosseo si svolgevano i preparativi per gli spettacoli. Al loro interno, si aprivano diverse botole da cui uomini e animali apparivano a sorpresa, sollevati da montacarichi mediante un complesso sistema di argani che, però, per la presenza di legno e corde, furono distrutti dall’incendio che nel 217 danneggiò gravemente tutto il monumento. In alcuni periodi dell’anno è possibile scendere all’interno del monumento, i cui ambienti ancora conservano le condizioni in cui si trovavano alla fine del V secolo d.C., quando furono interrati. Da allora non hanno subito alcuna manomissione dovuta a usi successivi, come avvenuto per la parte elevata dell'Anfiteatro.

Nel 438, Valentiniano III abolì i giochi gladiatori e l’anfiteatro subì un progressivo declino che nel Medioevo e nel Rinascimento lo portò a essere utilizzato come cava di materiali, impiegati anche nella costruzione della Basilica di San Pietro, come ricovero per animali e come sede per laboratori artigianali e abitazioni.

Periodicamente ospita esposizioni temporanee e spettacoli moderni.

Il Colosseo, insieme al Foro Romano e al Palatino, fa parte del Parco Archeologico del Colosseo.


Prenota il tuo viaggio

I nostri consigli:

  • Cosa mettere in valigia: Abiti molto leggeri, e un abito da sere
  • Libro da leggere: Intrigo in Crociera di Joanne Bonny
  • Periodo consigliato: inverno
  • Viaggio da fare: in famiglia o in gruppo con amici
  • Aforisma: Chi vive vede molto, chi viaggia vede di più. Proverbio arabo
  • Cosa mettere in valigia: macchina fotografica e scarpe comode
  • Libro da leggere: L' anfiteatro Flavio (Il Colosseo) M. Colagrossi (Curatore)
  • Periodo consigliato: tutto l'anno
  • Viaggio da fare: da soli o in compagnia
  • Aforisma: Roma, città fortunata, invincibile e eterna. (Tito Livio)

Leggi altri articoli

VUOI ESSERE IL PRIMO A RICEVERE SCONTI ESCLUSIVI?

Iscriviti alla newsletter

  • Acconsento alla cessione della mia email a terzi per finalità di marketing secondo l'informativa resa (art.5.6);

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link