Dal Colorado al Nepal: cinque mete autunnali imperdibili

In questo articolo andremo in cerca delle foreste, dei parchi naturali e delle vallate in cui il mutare delle stagioni dà vita a spettacoli di eccezionale bellezza, unici al Mondo.  

Foglie gialle, ocra, cremisi, arancione, a perdita d’occhio. Oasi naturali perfette ed incontaminate ormai mete sempre più ricercate da parte di un certo tipo di viaggiatori, stanchi dei classici itinerari turistici.  I viaggiatori che sperimentano (per necessità o per diletto) i viaggi autunnali, sono sempre di più.  Una delle motivazioni principali è la possibilità di ammirare il foliage ed il suo caleidoscopio autunnale.

Un fenomeno assolutamente naturale in grado di rendere magico anche il parco pubblico vicino casa ma che, in alcuni luoghi del Pianeta, sa regalare spettacoli davvero stupefacenti.

Dal Colorado al Nepal: ecco cinque mete autunnali imperdibili.

 



Rocky Mountains National Park, Colorado, Stati Uniti

Il Colorado, terra di montagne rocciose e dimora dei Nativi Americani si trova proprio al centro degli Stati Uniti d'America. Nella sua regione montuosa sorge il Rocky Mountains National Park, uno dei parchi più visitati d'America grande più di 1.000 km². Nel cuore della sua natura incontaminata ti sarà possibile contemplare uno spettacolo eccezionale in autunno.  Tra settembre e ottobre, infatti, le foglie dei pioppi si vestono di un bellissimo colore dorato che fa splendere tutte le montagne del luogo.

Otre ai tanti sentieri escursionistici potrei scegliere se percorrere in auto una o più delle tre strade panoramiche disponibili (percorribili anche a bordo delle navette locali):

  • Old Fall River Road: che segue l'antico sentiero percorso dai nativi.
  • Trail Ridge Road: la strada asfaltata più alta di tutti gli Stati Uniti
  • Bear Lake Road: l'unica percorribile in inverno (salvo in caso di forti precipitazioni)



Valle del Jiuzhaigou, Cina

Laghi, fiumi, cascate, foreste incontaminate: la Valle del Jiuzhaigou, nella provincia del Sichuan, è davvero un paradiso unico al Mondo.  Qui potrai trovare circa 220 specie di piante diverse ed alcuni esemplari animali in via d'estinzione.

Dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, questa riserva naturale offre ai viaggiatori autunnali uno spettacolo naturale incredeibile, grazie all’eterogeneità dei colori delle foglie degli alberi che si specchiano, nelle acque dei suoi numerosi laghi.



Valle del Jiuzhaigou



Parchi nazionali dello Hokkaidō, Giappone

Lo Hokkaidō colpisce i visitatori autunnali per la sua bellezza selvaggia ed incontaminata: pianure sconfinate, grandi distese di alberi, montagne, vulcani, laghi. Ti consigliamo, nello specifico, di visitare il

 

Parco Nazionale di Daisetsuzan a metà Settembre. Si tratta del più grande parco nazionale giapponese (875 chilometri quadrati di estensione), nell'estremo nord del Giappone. Il parco si articola in tre gruppi montuosi di origine vulcanica: il Daisetsuzan Volcanic Group, che sorge nella parte settentrionale del parco, il Tokachi Volcanic Group, a sud-ovest e lo Shikaribetsu Volcanic Group, ad est.

Un altro luogo consigliatissimo in questo periodo è la Penisola di Shiretoko. Localizzata sulla porzione più orientale dell'isola giapponese di Hokkaidō, offre uno spettacolo incredibile grazie al parco nazionale di Shiretoko, uno dei parchi nazionali più incontaminati del Paese. Nessuna strada conduce oltre i tre quarti della penisola e la punta settentrionale può essere raggiunta solo con escursioni lunghe o vista dalle barche.

 



Parco nazionale di Chitwan, Nepal

Il parco nazionale di Chitwan si trova nel Nepal centro-meridionale e si estende su un'area di 932 km². E’ il parco nazionale più antico del paese.

L'autunno è considerato la migliore stagione di trekking in Nepal: settembre, ottobre e novembre sono i mesi maggiormente consigliati grazie alle condizioni meteorologiche favorevoli. Settembre segna la fine del monsone in Nepal ed i primi giorni del mese sono caratterizzati da qualche pioggerellina, destinata a scomparire a metà mese.  Con il cielo sereno, i panorami delle montagne sono bellissimi ed i sentieri non sono né troppo bagnati né troppo scivolosi. Attenzione a salire di quota però, perché potresti incontrare qualche nevicata!

L’autunno è anche la stagione in cui si celebrano i principali festival di Dashain e Tihar in Nepal. Conosciuti anche come il "festival della Vittoria" e "il festival della Luce", sono due occasioni eccezionali per visitare il Paese autentico.

 



Parco nazionale di Chitwan, Nepal



Nova Scotia – Canada

Una penisola che si protende con fierezza nell’Oceano Atlantico. Tantissimi gli alberi che incontrerai lungo il cammino: dall’acero zuccherino (la cui foglia è simbolo del Canada) alla quercia rossa. Il percorso che ti consigliamo per apprezzare al meglio questa splendida località è il Cabot Trail. Ben 300 km di itinerario lungo le scogliere dell’isola Cape Breton, all’interno del Parco Nazionale delle Highlands. Natura spettacolare (tra costa rocciosa, altipiani e promontori desolati) e variopinti villaggi di pescatori disseminati lungo la costa. Se sei fortunato dovresti riuscire anche ad avvistare numerose alci allo stato brado.

 

 

Prenota il tuo viaggio

I nostri consigli:

  • Cosa mettere in valigia: abbigliamento tecnico e scarpe da trekking
  • Libro da leggere: 100 trekking imperdibili. Le più spettacolari escursioni del mondo di Kate Siber  
  • Periodo consigliato: Autunno
  • Viaggio da fare: Da soli, in coppia o in gruppo
  • Aforisma: Quando uomini e montagne si incontrano, grandi cose accadono. (William Blake)

Leggi altri articoli

VUOI ESSERE IL PRIMO A RICEVERE SCONTI ESCLUSIVI?

Iscriviti alla newsletter

  • Acconsento alla cessione della mia email a terzi per finalità di marketing secondo l'informativa resa (art.5.6);

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link