India: breve guida per un viaggio unico

Quello in India è un viaggio unico e totalizzante. Un’esperienza di viaggio mitica e forse non alla portata di tutti.  Qualunque sia la vostra meta e qualunque tour abbiate intenzione di fare, l’India è un paese che non potrete dimenticare. Leggete la nostra guida breve per organizzare un viaggio davvero indimenticabile.




Celebrazioni Holi, India





Quando andare in India

L'India ha tre stagioni climatiche: un’estate calda ed afosa da Aprile a Giugno; la stagione dei monsoni da Giugno a Settembre ed un inverno temperato da Novembre a Marzo. Scegliete bene il vostro periodo di viaggio in base alla zona del Paese che volete visitare. Il periodo migliore per andare a New Delhi va da Gennaio a Dicembre. I mesi migliori per andare a Goa sono, invece, Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Maggio, Novembre e Dicembre. I mesi migliori per visitare il Kerala vanno da Gennaio a Dicembre. Il miglior momento per andare a Calcutta e nel Bengala-Occidentale va da Gennaio a Dicembre. In Rajasthan, il tempo è bello ovunque a Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Settembre, Ottobre, Novembre e Dicembre. I mesi migliori per visitare Bombay (Mumbaï) vanno da Gennaio a Dicembre; così come per visitare le isole Andaman.




Visitare New Delhi

Storicamente, la città di Delhi è formata dall’unione di otto città create nel corso di secoli dai sovrani che si sono avvicendati al potere. Il Sultanato di Delhi è stato governato da varie etnie turco-afgane alle quali si deve lo sviluppo dell’architettura indo-islamica di cui Delhi offre splendidi esempi. La capitale dell'India, ha sempre avuto un enorme ed è una delle mete più ambite di tanti viaggiatori. La città è ricca di luoghi di interesse, attrazioni turistiche e monumenti.




Goa

Goa è uno stato dell’India Occidentale le cui coste si estendono lungo il Mar Arabico. Tracce del suo passato da colonia portoghese (fino al 1961) sono ancora evidenti, soprattutto nelle piantagioni di spezie della zona tropicale. Goa è famosa anche per le sue spiagge, che vanno dalle popolari Baga e Palolem, fino a quelle dei meno frequentati villaggi di pescatori come Agonda.




Isole Andaman





Kerala

Il Kerala, stato sulla costa tropicale indiana di Malabar, ha quasi 600 km di costa sul Mar d’Arabia. È famoso per le spiagge ma anche per i bellissimi paesaggi interni, caratterizzati dai monti Gati Occidentali. Imperdibili i parchi nazionali di Eravikulam, Periyar, Wayanad e altre aree protette.




Rajastan

Il Rajasthan è uno stato dell’India Settentrionale che confina con il Pakistan. Il territorio fu dominato da diversi regni, un passato che ha lasciato segni indelebili nell’architettura locale. Nella capitale Jaipur, la “città rosa”, si trovano il Palazzo della città e l'Hawa Mahal, antica residenza delle donne della famiglia reale, la cui facciata è formata da una barriera di arenaria rosa alta cinque piani. Visitate anche la fortezza di Amer, che sorge su una collina vicina.




Bombay (Mumbaï)

Se Mumbai è il vostro primo contatto con l’India, preparatevi. La città non è pericolosa ma brulica di persone: il caos ed il forte inquinamento mettono a dura prova anche i viaggiatori più spartani. Il cuore della città contiene alcuni dei più grandiosi edifici di epoca coloniale del mondo, oltre a suggestivi bazar e bellissimi templi. Non perdetevi il Gateway of India, la Casa di Gandhi e l’ isola di Elephanta, famosa per le sue caverne patrimonio UNESCO.




Isole Andaman

Si tratta di un arcipelago situato nel golfo del Bengala. Queste circa 300 isole sono rinomate per le spiagge di sabbia bianca punteggiate da palme, per le mangrovie e le foreste tropicali. Ma qui avrete anche l’opportunità di ammirare barriere coralline ricche di fauna marina, perfette per chi pratica immersioni e snorkeling. Le popolazioni indigene vivono sulle isole più remote, la maggior parte delle quali sono fuori dalla portata dei visitatori.




Trasporti

Attenzione ai tuk tuk! Si tratta di mezzi molto folkloristici ma spesso i conducenti vi portano dove vogliono! Stabilite sempre chiaramente il prezzo di un trasporto, perché può capitare che i guidatori accettino un prezzo ma a destinazione ne chiedono uno diverso. Se affittate una macchina fate attenzione alla forma contrattuale. È più opportuno il pagamento a giornata, non quello a km. Fate almeno un viaggio in un treno: vi permetterà di conoscere la vera quotidianità di questo splendido Paese. Ricordatevi però che i treni sono sempre molto affollati e che vanno prenotati con larghissimo anticipo. Altra questione molto importante è ricordarsi di controllare sempre la stazione di partenza di un treno. La metropolitana è efficiente e sicura, soprattutto a Delhi. In metro, a Mumbai o in altre città, è possibile avere scompartimenti diversi per genere sessuale, quindi attenzione per le coppie perché si viaggia separati.

Prenota il tuo viaggio

I nostri consigli:

  • Cosa mettere in valigia: abiti comodi
  • Libro da leggere: India di Folco Quilici
  • Periodo consigliato: Autunno-Inverno- Primavera
  • Viaggio da fare: da soli o in coppia
  • Aforisma: "È più facile proteggersi i piedi con i sandali che ricoprire di tappeti tutta la terra." (proverbio indiano) 

Leggi altri articoli

VUOI ESSERE IL PRIMO A RICEVERE SCONTI ESCLUSIVI?

Iscriviti alla newsletter

  • Acconsento alla cessione della mia email a terzi per finalità di marketing secondo l'informativa resa (art.5.6);

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link